Interior design Milano

Interior design Milano
Interior design Milano

L’Interior Designer di oggi ha molti spazi di interesse e lavoro: può dedicarsi alla  ristrutturazione di spazi interni già esistenti o al reperimento di spazi nuovi ; può coordinare la distribuzione  spazi ad uso pubblico come un hotel, un aeroporto , una grande stazione ferroviaria e metropolitana, o una casa privata; quello che deve  sempre tener presente è l’importanza delle emozioni che darà a chi ha richiesto la sua opera.

E’ una professione dove non basta rendere solo belli gli ambienti: la bellezza, l’estetica deve andare di pari passo con la funzionalità e questo va fatto tenendo conto di molti fattori: dallo spazio a disposizione al budget che può utilizzare. La professione di interior designer può essere anche specialistica: vale a dire occuparsi solo di residenziale, come solo di industriale e anche, perché no, di scenografia teatrale e cinematografica.

Interior Designer: compiti


Se si contatta  un Interior Designer, questi per prima cosa deve riuscire a capire quali sono le esigenze del committente e quali i suoi desideri, per rendersi conto di come esaudirli. Deve prendere cognizione degli ambienti per poterli trasformare a seconda delle esigenze di chi ne usufruirà. Tutte queste nozioni vanno trasformate in un progetto di massima, comprensibile per il cliente che ne approverà o meno le linee guida. Una volta fatto ciò il progetto definitivo va redatto con tutti i particolari possibili, una specie di fotografia, insomma, da cui il committente possa capire perfettamente quale sarà il risultato finale.

La professione di interior designer esige un’ottima cognizione dello spazio e del suo utilizzo; una disponibilità a capire cole l’aspetto che intende proporre possa influenzare o possa risultare utile a chi dovrà vivere quegli spazi: I veri professionisti di questo lavoro hanno un senso spiccato dei colori e dei loro accostamenti; hanno una vena artistica molto sviluppata che li porterà a poter combinare insieme arredamento, rifiniture e accessori in un tutt’uno coerente e piacevole. Chi si rivolge a loro gli affida la scelta di tutto ciò che renderà l’ambiente piacevole : dai pavimenti, alla carta da parati, alle tende e anche ai mobili e suppellettili: una responsabilità molto grande.

Interior Design: tipologie di intervento

La progettazione di interni è un campo molto vasto, ed per questo che all’interno di uno studio di interior design che vi sono progettisti che si occupano della qualificazione e arredamento di ambienti residenziali e coloro che si occupano solo di ambienti commerciali: l’attenzione è la stessa ma il campo di intervento profondamente diverso; nel primo caso la scelta di colori, mobili, accessori, arredi è finalizzata a realizzare il sogno di chi deve vivere quegli ambienti privatamente, intimamente; nel secondo caso la funzionalità degli spazi deve essere integrata dalla piacevolezza del risultato finale.

Studi così professionalmente dotati sono molto richiesti a partire dagli stessi negozi di arredamento, come da committenti pubblici e privati; Milano da questo punto di vista è una città all’avanguardia, e diventare leader nel mercato meneghino di interior design non è facile e soprattutto non è da tutti. Lo studio Bollini ha raggiunto invece quest’obiettivo. La professionalità, le idee architettoniche plastiche, innovati che propongono hanno conquistato il mercato. Le collaborazioni di cui si servono di primissimo livello, nazionale ed internazionale, e la loro interazione con i committenti è di tipo simbiotico: diventano loro stessi partecipi dei desideri dei loro clienti.