Cucina con isola centrale: non solo moda, ma anche stile

La cucina nel tempo si è trasformata da semplice ambiente funzionale, a vera e propria zona centrale della quotidianità. Un ambiente da vivere, ma anche da sfoggiare e mettere in mostra. Un ambiente che mostra a se stessi e agli altri, quello che siamo, quello che rappresenta la casa per noi e come ci rivediamo nell’arredamento e nel design. La cucina deve rispondere a tante diverse esigenze funzionali. Nonostante sia diventato un ambiente di stile, rimane sempre una stanza della casa nella quale svolgere attività pratiche indispensabili. La sua struttura, il suo arredamento, nonché la sua illuminazione si è evoluta e radicalmente modificata nel corso degli anni. Oggi impera lo stile della cucina con isola centrale, che lentamente è entrata a far parte della concezione contemporanea di cucina e arredo cucina. Da semplice moda e tendenza del momento, si è consolidata e ha posto le basi per un vero e proprio nuovo stile d’arredamento interno.

Cucina con isola centrale: sfruttare spazi e illuminazione

La cucina con isola centrale è una scelta diffusa e possibile in base alle dimensioni dell’ambiente. Oggi infatti esistono diversi progetti pratici che permettono a chiunque (o quasi) di godere di questa fantastica soluzione, pur non disponendo di grandi ambienti, o spazi imponenti. Quello che a prima vista potrebbe sembrare un problema di spazio, può essere facilmente trasformato in un’opportunità di stile se il progetto è seguito sin dall’inizio da un designer. Chi dispone di molto spazio ha la fortuna di poter abbattere muri, creando ambienti senza soluzione di continuità con la zona living. In questo modo la cucina diventa un tutt’uno con il soggiorno e la loro suddivisione è semplicemente sfumata dall’isola centrale che degrada dolcemente nel soggiorno. Se lo spazio invece è limitato, l’alternativa si chiama penisola. Semplice, comoda e pratica, marca e delimita gli sazi, creando armonia e proporzione.

Soluzioni funzionali

La cucina con isola centrale è una soluzione comoda, pratica, funzionale, ma anche e soprattutto estetica. Una soluzione che è possibile adattare a qualunque ambiente e a tutti gli spazi. Ormai da tempo è quasi del tutto sparita la figura dell’angelo del focolare. La dama casalinga, imperatrice e sovrana d’eccellenza che domina dal suo trono rappresentato dalle quattro mura della cucina, oggi, per fortuna, non esiste più. Svanita questa figura, anche le mura che circondavano il suo regno, la zona cottura e la cucina in generale, hanno perso la loro ragione d’essere. Gli “chef” ormai non si nascondono più dietro porte e muri, ma si mostrano con orgoglio agli ospiti che, comodamente seduti all’isola o al tavolo, partecipano attivamente alla sua attività, prendendo parte a discussioni e scambi di idee.

Al loro posto, a definire gli spazi, è arrivata la cucina con isola centrale, che virtualmente (e in alcuni casi fisicamente) sostituisce la posizione delle mura. L’isola che delimita spazi e conferisce armoniosità alla struttura e alla disposizione interna degli arredi della cucina. Una definizione che è resa possibile anche grazie ad un’attenta e studiata illuminazione, che riesce a mettere in evidenza i punti d’attenzione focale, marginando invece elementi secondari o poco attrattivi. La stessa attenzione all’illuminazione che è posta nell’arredare il soggiorno, creando sotto zone interne all’ambiente principale. Ne è un esempio perfetto “L’Appartamento Blu”, dove laccature calde, parquet e un’ illuminazione scenografica, si completano e rimandano la luce in uno spazio piacevole e armonioso.

Rendere lo spazio più armonico e simmetrico

Oggi esistono diverse soluzioni e differenti composizioni se si mira ad ottenere un effetto contemporaneo con una cucina con isola centrale. É questo il caso, ad esempio della Cucina Linea, un’elegante e raffinata soluzione ad ante in laccato opaco e piano in silestone, che riesce a canalizzare l’attenzione sulle linee sinuose delle morbide strutture. Oppure la Cucina Mood con finitura rovere termotrattato, dove l’isola centrale ospita un grande lavello ed un piano cottura a cinque fuochi, completata dal blocco colonne a parete che alterna volumi pieni e vuoti. Il gioco dei volumi è accentuato dall’utilizzo di finiture a contrasto.

Per un effetto invece più “tradizionale” la Cucina Melograno Classic è una proposta di cucina con isola centrale che ospita la zona lavaggio e un’ampia zona con vani a giorno. Una struttura elegante e semplice, che dona carattere all’ambiente grazie alle ricercate colonne dalle linee slanciate e lineari.

Armonia ed equilibrio

Qualunque sia la soluzione preferita, l’isola centrale è in grado di dare all’ambiente un’armonia e un equilibrio che difficilmente si ottengono con diverse soluzioni. Tutto ruota attorno all’isola, che diventa il fulcro della stanza e punto di riferimento per il resto dell’arredo. La parola d’ordine è “simmetria”, stesse distanze e stesse proporzioni, che portano ad un quadro equilibrato da esporre come la cucina di una rivista d’arredamento e design.

Cappa, piano cottura, ripiani e lavabo centrali offrono, indubbiamente, molti vantaggi pratici e non solo estetici. Sono belli da vedere, ma anche comodi da utilizzare. Più aria e più spazio nella zona lavoro, più libertà di movimento e facilità con la quale si possono raggiungere qualunque strumento e/o attrezzatura. L’isola centrale crea compartecipazione, nonostante sia isola, avvicina e unisce e rende dinamica l’attività in cucina.

Finiture, rivestimenti e materiali di pregio, infine, definiscono la qualità di un isola. Elevano dal livello standard a piani superiori il profilo di un progetto, rendendolo unico e inimitabile. L’attenzione ai dettagli definisce la reale dimensione qualitativa di un ambiente interno. È nei dettagli infatti che si vede la complessità di un intero progetto.

Call Now Button